Il dubbio

La incontro in autobus. “Ciao” le faccio sorpreso, lei sfodera un gran sorriso, tanto che sul momento mi viene il dubbio di aver sbagliato persona: non l’ho vista mai sorridermi così, raramente mi ha mai calcolato. Ne guadagna, indubbiamente, ma è strano. Le sorrido di rimando. “Che ci fai qui? Marco dove l’hai lasciato?” dico, … Continua a leggere

I gradi del tradimento

Come sempre, suonare con lei mi sfiancava. Spiritualmente, fisicamente, intellettualmente. Lei lo sapeva e nonostante questo teneva sempre per ultimi i pezzi più trascinanti. Una sorta di delizioso sadismo, da parte sua. Non so se quegli incontri clandestini potessero definirsi come veri e propri tradimenti… So che mi sentivo in colpa, perché li tacevo alla … Continua a leggere

Cielo, il mio quasi-marito

Che gli dico? Che gli dico? Paolo, sotto il letto! No… meglio sul balcone. E il letto sfatto? e io che non dovrei nemmeno essere qui? e i due calici di champagne sul tavolino? Cribbio, sembra la fiera dei clichè. Sono riuscita a riempire casa di tutti gli stereotipi di prova-schiacciante-di-adulterio che esistano. Ma poi, … Continua a leggere