Dove sono finito


Eh, lo so che questa è la domanda che  milioni di fans disperati si vanno ripetendo da mesi e mesi, orfani del loro blogger preferito. So che sono stati aperti diversi gruppi di discussione, tre pagine Facebook “Pigro ritorna!” e una pagina di hater “Stattene sul divano che stai bene lì”.

Dove sono finito? Questo post interlocutorio, che precederà (forse) il completamento della vagonata di bozze scritte eoni fa (su Lo Hobbit, su Bianca Pitzorno, sul maschilismo visto attraverso le pubblicazioni supereroistiche in Italia, sui capitani di Star Trek, insomma tutta roba forte), servirà in prima istanza per far vedere che il blog non è morto. In secondo luogo per  dire-non-dire riguardo alle cose che mi hanno tenuto lontano da queste pagine. In terzo luogo, vedete voi.

Ordunque, ho avuto da fare. Ho ancora da fare. Il 19 dicembre scorso si è aggiunto un leoncino  alla mia tigrotta di ormai cinque anni, il che inevitabilmente porta via un po’ di tempo e concentrazione 🙂 Comunque diciamo che adesso mi mancano solo cane e gatto e c’ho la famiglia tipo, baciato anche dal dado genetico con la coppia multi-gender. Fuck Yeah.

Sul piano creativo, dopo aver smaltito la delusione legata al concorso di Writer’s Dream / WePub, che comunque hanno messo insieme un prodotto di eccellente qualità al quale non avrei tolto né aggiunto nulla (ah, ecco, tranne il mio racconto 🙂 ) sul piano creativo, dicevo, stanno bollendo in pentola alcune cose, che per il visibilio dei sostenitori vi anticiperò senza fare troppi

spoilers

  • Una cosa lunga. Di genere abbastanza diverso dal mio solito, ma non così tanto. In un certo senso una collaborazione, con un valore aggiunto notevole da parte di un professionista. Basbasbasbasbasta.
  • E poi: una cosa completamente diversa da ciò che faccio di solito. Ma in un certo senso simile. Anzi, in un certo senso l’avete già letta, ma di certo non l’avete già vista. E ho detto pure troppo!

Ovviamente entrambe le cose sono ancora in progress quando non a carissimo amico, ma per entrambe potrebbero esserci novità “sperimentabili” a breve. Quindi, dopo aver creato questo hype mostruoso come solo io e JJ Abrams sappiamo fare, posso tornarmene a dormire sul divano.

*RONF*

Annunci
Comments
2 Responses to “Dove sono finito”
  1. Chiaretta ha detto:

    Eccotiiiiiiiiii e che cavolo (ci sta tutto per non dire altro) >.<
    Da quant'è che non scrivi accipicchia!!! Però 'sto post è troppo breve e sibillino (anche se io sono privilegiata, qualcosa già la so ihihih)
    Mi dispiace per il concorso del Writer's Dream, vedrai che prima o poi riconosceranno il tuo genio!
    Tra l'altro hai letto la notizia della condanna all'amministratrice del suddetto blog? http://www3.varesenews.it/varese/condannata-blogger-di-21-anni-per-gli-insulti-nei-commenti-262348.html @.@

    Beh, su, staccati presto da quel divano e torna tra noi a illuminarci con i tuoi post!
    Ciao Neil 😛

    • Ema ha detto:

      ehilà! No, non sapevo…. povera Ayame! Al di là della sua “intransigenza” come amministratrice, bisogna dire che le sue battaglie contro l’EAP sono coraggiose e condivisibili.
      Grazie per il “genio”, voi mi confondete! o forse vi siete confusa con qualcun altro 😉 e lascia stare i Santi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: