Dixit.


A volte t’imbatti in un testo, una frase, un periodo e dici: ecco, è proprio quello che avevo in mente.

Succhia questo

di Stephen King

Ecco come i vampiri non dovrebbero essere: investigatori pallidi che bevono Bloody Mary e lavorano solo di notte; gentiluomini del sud con pene d’amore; ragazze teenager anoressiche; ragazzi-giocattolo con grandi occhi acquosi.

Come dovrebbero essere?

Assassini, tesoro. Assassini senza pietà che non sono mai sazi del gustoso gruppo A. Cattivi ragazzi e ragazze. Cacciatori. In altre parole, l’America notturna1. Rosso, bianco e blu, con l’accento sul rosso. Quei vampiri sono stati modificati da un sacco di caste storie d’amore. […] Alla fine, si tratta solo di restituire i denti che l’attuale mania per i “vampiri sensibili” ha rubato ai succhiasangue. Si tratta di renderli di nuovo spaventosi. Grazie, ragazzi, per avermi permesso di farne parte. Skinner Sweet succhia per davvero e, amici, questa è davvero una buona notizia.

dalla prefazione di American Vampire – 1

Sottoscrivo. Tutto quanto.

God save the King.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: