Dall’Incanto all’e-book


(Questo me l’ero dimenticato in bozza qualche settimana fa. Lo metto on-air così come l’avevo scritto, sempre sull’onda della pigrizia).

Pan lo lessi anni fa, su carta.

E dissi: cazzo, finalmente. Tanto da attendere poi con grandi aspettative la successiva fatica del medesimo autore, Alice nel paese della Vaporità, che ho qui commentato.

A parte questo: il suddetto autore, Francesco Dimitri, ne ha appena autoprodotto l’e-book e l’ha messo in vendita a 2.14 pound, IVA inclusa. Come e perché? Lo potete leggere direttamente dalle sue parole, qui. Quello che aggiungo io è: Pan è una bella storia, originale  e coinvolgente, e può piacere anche a chi non è appassionato del genere urban fantasy. Dimitri è uno scrittore, non uno scrivente, e sa fare bene il suo mestiere. L’operazione è stata possibile perché i diritti digitali del romanzo, a quanto ho capito, non erano al tempo inclusi nel contratto con l’editore Marsilio.

Perché lo sponsorizzo? (Oltre per la percentuale sui diritti che indubbiamente percepirò nei prossimi mesi, s’intende). Perché mi piace la “presa di coscienza” di Dimitri, relativamente all’evoluzione del mercato della lettura, e mi piace che si metta in gioco di conseguenza. Perché è uno che non nasconde, e non nasconderà mai che si scrive anche per soldi. Alla faccia delle superpippe tipo “scrivo perché devo” o “scrivo perché ho qualcosa dentro che deve uscire” o il sempre attuale “Oh my God, dèttami tu“. (Sì, va bene, c’è anche quello: non gridate al sacrilegio). Ad ogni modo l’altra cosa interessante di questo autore è che ha un’idea piuttosto precisa di cosa significhi il marketing e la promozione. Cito testuale dal suo blog La Carne, l’Incanto, il Sogno:

Dico davvero: scommettiamo? Io lo faccio. Se l’ebook supererà le 2.123 copie di venduto da qui all’ultimo giorno di settembre, lo metterò scaricabile gratis, da questo blog, per due settimane, con in più un racconto bonus e magari qualcosa che mi viene in mente nel frattempo. 2.123 copie: non un numero gigante.

Al che tutti quelli che nel frattempo l’hanno acquistato a 4 euri chiederanno il risarcimento 🙂

Note in calce.

  1. Pan è già stato piratato e si trova facilmente su e-mule, come lo stesso autore ha diffuso tempo fa.
  2. La versione e-book è stata lievemente ri-editata dallo stesso autore.

Ecco il link per acquistare su Amazon. Versione per Kindle, senza DRM. Supporti possibili: Kindle (ovviamente), PC, iPhone, iPad, Android. Buona lettura.

Annunci
Comments
One Response to “Dall’Incanto all’e-book”
  1. Chiara ha detto:

    Grazie mille per la segnalazione!! Vado subito a sbirciare il blog del coraggioso Francesco! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: